Sito per avvocati ?

perché non devi farlo e continuare a farti i Selfie su Facebook con giacca e cravatta.

siti pro siti per professionisti.

by Giuseppe Sgambati.

Ma perchè diamine dovresti farti il sito caro Avvocato ?

Quali sono i motivi che ti spingono a tale sforzo? Perchè non te ne stai ancora rinchiuso nella tua caverna e provi a restarci più a lungo.

Il sito non serve. Te lo dice uno che li fa dalla mattina alla sera.

E’ roba da millennians, tu c’hai pure na certa, dove ti incammini per questi sentieri oscuri. 

tu hai sempre fatto soldi alla vecchia maniera e ha funzionato fino a mò, perchè dal giorno alla notte dovresti cambiare strategia.

Il buon vecchio passaparola fa sempre la sua sporca figura. Lavora come un mulo, non si ferma mai.

E’ un animale da soma che travaglia senza siesta. Avrà pure i reumatismi ma fa ancora il protagonista.

sito per avvocati

Per avere lo studio pieno di clienti, devi lavorare sodo e spaccarti la schiena.

Poi ti siedi e aspetti che il citofono del tuo studio suoni.

Se non suona, chiama l’elettricista perché deve esserci un problema all’impianto. 

Il lavoro e i sacrifici pagano.

Mia madre l’ha sempre sostenuto.

Loro col duro lavoro si sono fatti 2 case e una famiglia.

Col duro lavoro, tuo padre o tuo zio ad esempio sono gli avvocati più famosi del paesello, vanno tutti da loro. Senza avere un sito per avvocati.

Devi copiare quello che tuo padre ha fatto per anni e incollarlo nelle tue giornate. Un semplice ctrl+c e poi ctrl+v  e anche il tuo conto corrente inizierà a cantare ” O sole mij”.

Tuo padre è nato nell’El Dorado della professione. Era l’unico al paesello e quindi chiunque avesse una bega con qualcuno, non aveva altra alternativa che venire da tuo padre.

Fare l’avvocato 15 anni fa era come essere l’unico uomo in un paese di donne.

Altro che Latin Lover. Si tratta di necessità. C’è un problema, trovo la soluzione, e se quella soluzione la offri solo tu, indovina un pò io a chi mi rivolgo ??

sito per avvocati

" fare l'avvocato 15 anni fa, era come essere l'unico uomo in un paese di donne."

Se sei tu l’unico che mi fa vincere la causa, io non ho alternativa. 

Mi stai anche antipatico, ma non posso fare altrimenti.

Tuo padre senza un sito per avvocati e ste scemenze moderne, ha creato un impero.

Quindi ti ripeto ancora una volta, ma perché devi farti sto sito per avvocati, non capisco?

Guarda tuo padre … 

Tu che giri con la panda che puzza di gas, mentre tuo padre ti sorpassa con il gesto dell’ombrello, nel suo nuovo Mercedes.

Tuo padre ancora oggi non ha nemmeno Whatsapp, figuriamoci il sito. 

Quindi continua pure a spaccarti la schiena senza un sito. Prima o poi arriverà il tuo momento.

siti per avvocati

I clienti di tuo padre chiedevano all'amico, i tuoi clienti stanno parlando con Google.

Se valutiamo insieme come un’avvocato prima riusciva ad ottenere nuovi polli da spennare, concorderai con me che era abbastanza facile per lui.

Facile perchè nel suo paese di 5mila abitanti, a fare l’avvocato erano solo in 3.

Quindi per lui era come giocare a nascondino e fare la conta con gli occhi aperti.

I primi soldi guadagnati, li investiva nell’auto, il resto lo faceva la percezione.

Gli bastava comprarsi un paio di vestiti eleganti, e andare in giro per il paesello.

Scriviti Questa Frase nel tuo Studio caro Avvocato : è una Guerra di percezione e non di prodotti e servizi come in molti sostengono.

Una macchina bella e un vestito alla moda, negli anni passati facevano morti e feriti.

Facevano venire giù i muri. 

La mente umana è molto fragile di fronte alle apparenze.

Il mondo ha la tendenza ad accettare il giudizio che abbiamo su noi stessi.

Se mi sento l’avvocato più figo del paese, per intenderci, la gente finirà per crederci. 

Quindi l’avvocato iniziava a prendere i primi clienti e grazie al passaparola poteva poi duplicarli. 

Gli bastava essere cordiale e gentile e il resto veniva da sé.

Quando qualcuno aveva bisogno di un avvocato gli bastava chiedere all’amico, il quale gli consigliava il suo.

” mi ha mandato Tizio e Caio qui “ è forse la frase che gli avvocati si sentono dire maggiormente.

Che bei tempi per loro.  

Grasso che colava in abbondanza, a sporte si dice dalle mie parti.

I tempi sono cambiati però. I cellulari hanno sostituito le vere relazioni. 

Adesso sono finte e digitali.

E già che mi trovo col cellulare in mano, fammi vedere n’attimo come posso risolvere sto problema con la mia ex moglie.

E qui Google inizia a fare il lavoro che sa fare meglio. E’ come un lupo con la luna piena, sta sempre al top.

Appena gli fai na domanda lui ti trova la relativa risposta. 

Trova in un nanosecondo le pagine che sono più cliccate, e te la spara lì sul tuo nuovo Iphone che hai comprato a 52 rate.

Mi esce il sito dell’avvocato PIPPODISERA, il quale parla nel suo blog, proprio del mio problema e di come poterlo risolvere.

Scrive di come sia riuscito a far uscire vincente il suo cliente da una situazione molto complicata. Aspetta ma è la mia stessa situazione…

Adesso sai che faccio ? Gliela mando na mail, vedo se può aiutare anche me. 

Ed ecco dove vanno i tuoi soldi. Dalla concorrenza.

Dall’avvocato del pianerottolo al fianco al tuo.

Non è vero che ci sta la crisi e i soldi non ci sono. E’ vero solo che tu non te li sai andare a prendere. Li lasci ai tuoi concorrenti.

Il tuo cliente ti sta cercando su Google e tu non ci sei. Non vedendoti si affida a chi riesce a risolvere il suo problema specifico, digitato nella barra di ricerca.

Perché sei sul mio sito? 

Chi ti ha fatto entrare? 

Io non ti ho invitato a venirci.

Sono stati i tuoi problemi a spingerti fino a qui. Sei venuto a caccia su internet. 

Hai fame e stai cercando cibo. 

Al dire il vero non sono nemmeno i tuoi problemi a spingerti fino a qui. Ma la voglia di risolverli. 

Sei qui perché hai bisogno di un sito per avvocati che possa darti una mano a farti conoscere e dire agli internauti che anche tu esisti e tieni lo studio in via LE MANI DAL NASO.

E’ questo quello che sta facendo il tuo cliente in questo momento. 

Sta cercando la soluzione al suo problema e tu te ne stai seduto dietro la scrivania ad aspettare che qualcuno bussi al tuo citofono.

Non busserà mai nessuno. 

Alcuni studi dimostrano che i giovani di oggi, i tuoi clienti  futuri,  chiedono a Google cose che non possono chiedere ai loro genitori. 

Sicuramente stanno cercando anche soluzioni ai loro problemi di natura legale.

La stessa ricerca dimostra come le abitudini delle persone stiano cambiando. 

Le persone prima di rivolgersi ad un professionista o medico che sia, fanno delle ricerche preliminari su Google. 

Vogliono sapere prima di incontrarti. E penso che te ne sia accorto anche tu.

E se non trovano il tuo blog o i tuoi contenuti, vanno a suonare la tromba sul conto corrente del tuo concorrente. 

Quindi caro mio Avvocato, o inizi ad esserci on-line o fra poco, finirai anche tu a fare domande nel settore pubblico, in cerca di uno stipendio fisso, dando la colpa alla concorrenza. 

Ma devi farlo adesso, perché c’è una cosa che devi sapere.

 

Google non è stato fondato in Italia, ma bensì in America. Un paese fortemente meritocratico.

La meritocrazia è uno degli elementi fondamentali che Google valuta al fine di farti vedere o meno sul suo motore. 

Vuole che ci sei innanzitutto, e che ti dai da fare più degli altri. 

Ha bisogno di vedere che ti spacchi la schiena e inizierà a portare il tuo sito per avvocati su nelle ricerche, magari nella sua famosa prima pagina che tutti ambiscono.

Ci vuole tempo, è questa la dura verità. 

Non credere  alle web agency che ti dicono che in poche settimane sarai in prima pagina su Google. 

Bullshit dicono gli americani, Cazzate. 

Io ti dico come stanno le cose. Ci vogliono almeno 6 mesi di lavoro duro col blog, prima che qualche clienti alzi la mano e si faccia vedere.

Per fare questo, però,  hai bisogno di un professionista che conosca come vanno le cose sul pianeta Google.  

Che sappia come portarti con la mano in alto nei risultati di ricerca. 

Che faccio arrivare il tuo sito per avvocati su in alto senza soffrire di vertigini.

E ad esempio potresti approfittarne della prova gratuita di un mese del sito che ti posso realizzare.

Ci annusiamo come cani per un mese e poi vediamo di accoppiarci.

Ma aspetta. Vediamo se possiamo andare d’ accordo. Non voglio rompiscatole senza voglia in salsa italiana. 

Ti dico già che ho bisogno della tua parola. Ma non nel senso di serietà.

Devi iniziare a scrivere come ho fatto io in quest’articolo. Io non ho i poteri della Madonna di Lourdes e non posso fare i miracoli.

Ho bisogno che il tuo sapere vengo messo nero su bianco. Devi scrivermi articoli che possano interessare al tuo cliente specifico.

Dobbiamo fargli capire che tu sei la soluzione migliore al suo problema. Capirai che io non conoscendo minimamente la tua materia, non posso scrivere per te.

A meno che tu non voglia rovinarti la reputazione.

Quindi siamo nella stessa squadra mio caro avvocato. Tu mi passi la palla ed io faccio Goal. 

Da solo non riesco mica a scartarmi tutta la squadra. Mi chiamo Peppe non Leo Messi.

Io e te non ci conosciamo. Quindi puoi giustamente non fidarti di me. 

Giustamente se ti chiedessi dei soldi per realizzare il sito, non me ne daresti nemmeno 1.

Quindi per questo ho pensato ad un ‘offerta che non puoi proprio rifiutare. 

Ti faccio provare gratis il tuo sito per un mese. 

Poi dopo stesso tu valuti se tenerlo oppure mandarmi a quel paese.

Così tu non rischi nulla e non cacci nemmeno 1 euro.

Mi accollo tutto le spese io per il primo mese e poi dopo ne parliamo. 

Naturalmente parlerai direttamente con me. Qui non ci sta nessuno Web Agency strizza conto correnti. 

Ci sta la mia faccia. Il mio nome. 

Ci tengo alla mia reputazione.

siti per avvocati

Ma io non voglio dar fastidio all'avvocato del paese a fianco. Ad ognuno la sua zona.

Questa è veramente fantastica. 

La adoro. 

Sento puzza di morto appena la ascolto.

Una delle obiezioni contro le quali mi trovo più spesso faccia a faccia.

“ma se faccio il sito poi tolgo clienti all’avvocato del pianerottolo a fianco al mio, io voglio stare nel mio e non dare fastidio a nessuno?”

E qui mi parte l’embolo. 

In italia il business o fare la professione come nel tuo caso, è concepito come qualcosa di piccolo.

Non devi causare fastidi al vicino e dividerti la torta equamente.

Il successo qui da noi è vivere bene nel piccolo.

Il successo dunque è rinunciare al successo.

Il successo in Italia è sospetto. Chi ne ha, deve nascondersi.

E se la pensi anche tu così mio caro avvocato, porta la freccetta del tuo mouse in alto sulla destra e clicca su quella x rossa che vedi.

Io non posso aiutarti.

Di falliti intorno ne ha già abbastanza.

Questo modo di pensare era giustificato fino a 15 anni fa. 

Molta domanda da parte dei clienti e pochi avvocati che riuscivano a soddisfarla. 

Oggi siamo nell’era della saturazione dei mercati.

Di avvocati solo nel tuo palazzo ce ne sono 4 su 5 appartamenti. 

E basta guardare i tirocinanti che bussano al tuo ufficio per capire come andranno in futuro le cose.

Vale lo stesso in qualsiasi settore, attenzione, non vale solo per la tua professione. 

Basta farti un giro per il tuo paese e vedere quanti Bar e pizzerie riesci a contare.

Il problema più grande è che se non inizi tu a farti il tuo bel sito per avvocati con blog annesso, molto probabilmente sarà il tuo caro collega del pianerottolo. 

Quindi c’è il rischio che ti anticipi se non l’ha fatto già. Sta togliendo già il pane ai tuoi figli.

Mentre tu lo rispetti, lui si ingrassa. 

I figli delle persone timide e paurose, hanno le gambe magre e muoiono di fame.

Lascia che ti spieghi un’altra cosa, per renderti ancora meglio il concetto.

Il cervello umano non percepisce mai i concetti in maniera assoluta, ma solo in maniera relativa.

I tuoi potenziali clienti riescono a capire che sei la soluzione che fa per  loro solo quando iniziano a paragonarti ad altre alternative.

Non esiste che la tua consulenza è migliore, bella, di qualità … esiste nella mente del tuo potenziale cliente solo ” più bella di ….” ” di qualità maggiore rispetto a ….” ” più adatta a me rispetto a …” .

Se non gli dai gli elementi per valutarti al tuo cliente, lui farà da solo. 

Se non gli fai capire al potenziale cliente, perché deve sceglierti rispetto all’avvocato del paese a fianco, stai sicuro che lo fa il cliente in automatico.

I clienti hanno sempre in mente le alternative alla tua consulenza, e fanno paragoni in automatico. Il problema è che se non gli dai qualcosa di tangibile per valutare il tuo sapere, loro ti valutano in maniera del tutto arbitraria. 

Se lasci agli altri parlare di te, stai sicuro che alla lunga della tua professione ne resterà ben poco. 

Quindi avere un blog, che giri su internet mentre tu continui a fare il tuo lavoro, è l’unica tua difesa on-line contro la concorrenza.

Rappresenta il tuo buttafuori che difende il tuo territorio. 

L’esercito schierato a difesa della tua fortezza. 

Ci siamo capiti, insomma.

sitiPro siti per professionisti

Si ho capito.. ma io non so scrivere articoli per un blog, caro Peppe.

Neanche io. Ma come puoi vedere se atterrato su di un mio articolo. 

Immagina se imparo a scrivere.

Se tu caro avvocato, che fai della parola il tuo arnese principale, non sai scrivere io posso pure iniziare ad afferrare le ortiche con le mani.

La scrittura è un muscolo. La si allena tutti i giorni. 

E’ come la tua professione. E’ costanza  e applicazione, determinazione e sforzo.

Non ci vuole tanto, io ho imparato da solo. Ho letto dai migliori e poi faccio continuamente suonare i tasti della mia tastiera.

I soldi sono dietro le difficoltà, e se scrivere un articolo in un blog lo è, allora sali ancora in alto sulla destra, clicca su quella freccetta rossa e addio.

Tu mi dai gli articoli del Blog ed io parlo con Google. Te li rivisito in chiave di vendita e te li carico sul tuo sito per avvocati.

Non ho amici dalle parti di Mountan View, non ci capiamo male. 

Ma ho l’esperienza giusta per portare il tuo articolo su, in alto e farti trovare dal maggior numero di clienti. 

Ci mettiamo gomito a gomito e sudando insieme cerchiamo di scalare la montagna dell’indicizzazione di Google.

Fare Indicizzare un tuo articolo del blog, per fartela pane e salame, significa dire a google che abbiamo appena pubblicato un articolo e che l’abbiamo messo su www.avvocatodeldiamine.com .

Per fare questo naturalmente, ci sono diverse tecniche che non sto qui a svelarti. Anche perché ci capiresti poco. 

E’ un viaggio che faremo insieme nella stessa auto. Ne dividiamo i rischi e i benefici. Non ci annoieremo questo te lo posso garantire.

Sono onesto attenzione. Un bell’articolo naturalmente non significano soldi sul tuo conto corrente. 

Dobbiamo attrarre persone sul tuo blog che hanno un problema che tu potresti risolvergli. 

La soluzione però gliela dobbiamo continuamente nascondere. Prima gli diciamo che esiste e poi non gliela facciamo vedere.

Il tuo sapere non verrà dato a gratis. 

Faremo più o meno una roba del genere….

Vuoi sapere come ho risolto questo problema al mio cliente, clicca sotto e lasciami i dati e verrai ricontattato. 

Se vuoi iniziare già oggi ad avere un tuo sito, potresti approfittare dell’offerta del primo mese gratuito che ho realizzato. Clicca qui per maggiori dettagli.

 

sitiPro siti per Professionisti

Tu non vendi informazioni ma le tue consulenze.

Sono in molti a pensare che basta scrivere articoli interessanti e il tuo conto corrente inizierà a cantare l’alleluia.

Io sono diverso. Non ti voglio illudere. 

Quello che ti renderà ricco sono le tue parcelle, caro avvocato. 

Le visite al sito che faremo, ce le facciamo alla brace con le patate fritte.

Come sostiene un mio grande maestro, le views e i like non li puoi depositare sul conto corrente. 

Al direttore di banca non puoi dirgli che hai 3mila visite al giorno al tuo blog, i soldi non te li dà comunque.

Le tue consulenze ti fanno ricco.

Troppa gente vende fuffa on-line. 

Ti faccio il sito e così come per magia il tuo conto corrente lieviterà. Sbagliato. Molto sbagliato.

Sito ad una pagina, sito a 2 pagine ecc ecc… 

Na roba del genere serve come il 2 di coppe quando la briscola è a denari.

Non importano le pagine che creeremo sul tuo sito, importa i contenuti che ci schiaffiamo sopra. Devono essere costanti e continui.

Solo così google ci farà apparire ai nostri potenziali clienti, quando stanno cercando il problema che possiamo risolvergli.

Una donna non la da a nessuno se in cambio non ottiene qualcosa.

O gli dai amore ad una donna o la tua carta di credito. Dipende dal tipo di donna che frequenti.

Altrimenti non te la fa vedere nemmeno dal binocolo. 

E anche noi come le donne dobbiamo ragionare così. Ti faccio capire che ho la soluzione al tuo problema, ma non te la dico se prima non mi dai i tuoi contatti.

Ti devo chiamare e farti capire che esisto, innanzitutto. 

Devo avere i tuoi contatti almeno per poterti contattare e poterti persuadere ancora di più che sono la soluzione al tuo problema. 

Quindi caro avvocato di semplice qui non c’è proprio niente. 

Se poi cerchi la formula magica per diventare ricco, ti chiedo sempre di portare il tuo mouse in alto a destra e cliccare sulla x rossa.

Io non posso aiutarti. 

Sono così diretto, per il semplice motivo che ne ho piene le scatole di persone  che cercano la scorciatoia al successo. 

Devi romperti la schiena per far andare a 1000 un sito internet. 

Come fai già con il tuo studio. 

Il successo non è un evento, ma un viaggio. 

Non vendo Gratta e Vinci mi spiace. 

Altrimenti puoi sempre andare da tuo cuggiinnno.

 

sitiPro siti per professionisti.

Ma io tengo a mio cugggino che mi fa il sito a grattiiiss.

Tutti noi abbiamo il cuggino che sa fare tutto. 

Chi non ce l’ha in casa, significa che ha fatto una strage familiare ed è rimasto solo come un cane. 

Tuo cugggino saprà anche metterlo su un sito per avvocati, con tutti i tutorial che trova su youtube, ci riesce pure mio Figlio di 2 anni.

Ma presentarlo a Google e dirgli che esisti ti posso assicurare che non è cosa che tuo cugino sa fare. 

E’ vero che quando ti dice ” fare un sito costa 4 soldi”.

Vero, non posso dargli torto caro avvocato.

 Se devi fare un sito con 4 pagine ( chi sono, dove sono, perché lo sono), è vero che costa 4 spicci. 

In realtà non è proprio inutile, ma può essere utilizzato come cattivo esempio. 

Puoi usarlo per spararti le pose con i colleghi e fargli capire quanto sei avanti. 

Ma ti posso assicurare che attirerai 2 persone a settimana sul tuo sito, compresa te e tua moglie che viene a spiarti perché è gelosa, in cerca di elementi che avvalorino i suoi sospetti sulla tua infedeltà. 

Far lavorare un sito per avvocati con blog, fargli arrivare potenziali clienti in cerca di soluzioni che puoi offrirgli, è un’ altra cosa. 

E ti garantisco che tuo cugggggino fa a fatica a farlo.

Chiedi a tuo cugino ad esempio se riesce a crearti un blog che attiri potenziali clienti, e se riesce allo stesso modo a impostarti un sistema di prenotazioni delle tue consulenze tutto automatico.

Infatti se decidi di affidare a me la realizzazione del tuo sito, sappi che ti farò licenziare la tua segretaria.

commercialista senza clienti

La tua segretaria la facciamo campare col reddito di cittadinanza.

Se mi dai la fiducia, posso toglierti dalle scatole la tua segretaria.

Il lavoro che fa lei, possiamo tranquillamente farlo fare al sito.

Il sito per avvocati però, non ti chiede giorni di ferie.

Il sito non si ammala.

Il sito non va dal sindacato se non lo paghi.

Il sito lavora 24 ore al giorno, 7 su 7.

Il sito per avvocati non va in gravidanza e si assenta per 10 mesi.

Il sito non  ti chiede le ferie e non ti lascia mai.

Il sito per avvocati è silenzioso e non si lamenta.

Se premi qui sotto puoi provarlo stesso tu con i tuoi occhi.

Seleziona il servizio.

Realizzo siti Internet solo per liberi professionisti.

Seleziona il servizio.

Realizzo siti Internet solo per liberi professionisti.

Selezione il professionista.

Realizzo siti Internet solo per liberi professionisti.

Scegli data e ora

Realizzo siti Internet solo per liberi professionisti.

Informazioni richieste

Realizzo siti Internet solo per liberi professionisti.

Verifica i dati inseriti.

Realizzo siti Internet solo per liberi professionisti.

Conferma

Realizzo siti Internet solo per liberi professionisti.
Questions?

Call (858) 939-3746 for help

Seleziona il servizio.

Seleziona il servizio.
Selezione il professionista.
Scegli data e ora
Informazioni richieste
Verifica dettagli prenotazione
Appointment Confirmation

Select Service Duration

You need to select service duration, the price of your service will depend on duration.

Summary

Servizio
Duration
Data
Ora
Customer

Figata vero ?

Allora inizia a preparare la documentazione per licenziare la tua segretaria.

L’unica cosa che però non può fare il sito è darti le ” attenzioni e le distrazioni ” che magari ti dà la tua segretaria nei vuoti della giornata.

Qui mi dispiace, io non posso aiutarti.

Se mi darai la tua fiducia, posso impostarti un sistema automatico di prenotazioni per i tuoi clienti.

Mandi il cliente sul tuo sito, lui si sceglie l’orario che più gli fa comodo per venire a fare una consulenza con te, e prenota.

Tu non hai perso 10 minuti a telefono per prendere l’agenda, trovare un buco disponibile e fissare l’appuntamento.

Il tuo cliente non perde 10 minuti al telefono ad aspettare che tu gli dia l’appuntamento.

A te arriva una mail di prenotazione dell’appuntamento. 

Al tuo cliente la conferma della prenotazione che ha appena effettuato.

Poi faccio trovare tutti questi appuntamenti sul tuo calendario Google, in maniera che anche da cellulare puoi visualizzare gli appuntamenti che hai nella giornata.

E vissero tutti felici e contenti.

Devi solo preoccuparti di impostare le date disponibili in cui vuoi ricevere i tuoi clienti.

Poi il sistema in automatico ti gestirà tutta la tua agenda.

Licenziamo la tua segretaria che non la sopporti più e siamo tutti più tranquilli.

commercialista senza clienti

ok Peppe mi hai convinto. Voglio sfruttare l'offerta del primo mese gratuito.

Benissimo.

Io e te non ci conosciamo. Quindi puoi giustamente non fidarti di me.

Giustamente se ti chiedessi dei soldi per realizzare il sito, non me ne daresti nemmeno 1.

Quindi per questo ho pensato ad un ‘offerta che non puoi proprio rifiutare.

Ti faccio provare gratis il tuo sito per un mese.

Poi dopo stesso tu valuti se tenerlo oppure mandarmi a quel paese.

Così tu non rischi nulla e non cacci nemmeno 1 euro.

Mi accollo tutto le spese io per il primo mese e poi dopo ne parliamo.

Clicca qui sotto per sapere i dettagli precisi dell’offerta.

Fallo prima che lo faccio un tuo concorrente e tu rimane indietro con la bava alla bocca.